aito-verticale_lug

ECCO I SELEZIONATI PER LA TERZA EDIZIONE DEL CONCORSO

post-finalisti-fb2

Siamo davvero grati per la massiccia affluenza di candidature arrivate e orgogliosi di comunicare i nomi dei selezionati per questa terza edizione di Dallo Stornello al Rap che parteciperanno alla finalissima che si terrà in autunno in un importante teatro di Roma.
Essendoci due ex aequo le riserve entreranno nella finalissima soltanto secondo decisione del comitato.

Tanti complimenti a (Nomi in o.a.):

DirettiContromano – Rap pe Roma
Claudia D’Ottavi – Ricomincio da Roma
Simone Gamberi – Il Matto
Vincenzo Leone e Giulia Petronio – Na storia d’amore
Miha (Maria Pia Capuana) – Romano bl’us
NGK – Roma adora chi la vive
Nine – Roma ladrona del mio cuore
Operation – Buche
Federico Pizzicannella – Se vorrai
ReDeDenara – Moriammazzato
Fabrizio Servidio – Roma resti la più
Weet – Roma
Riserve:
Alfredo Boga – Bella di notte
Costantino Vetere – Brinda e ‘n ce pensà

BRAVISSIMI CANTANTI AL NASTRO DI PARTENZA DELLA TERZA EDIZIONE DI DALLO STORNELLO AL RAP, IL TALENT SULLA ROMANITA’ DI ELENA BONELLI.

DSCN3021_n

La terza edizione del concorso Dallo Stornello al Rap è partita con la prima selezione dal vivo. L’artista Elena Bonelli, ideatrice del più ampio progetto omonimo che mira a far conoscere la tradizione canora capitolina ai giovani e la nuova musica romana di tendenza ai meno giovani, ha introdotto e presentato le esibizioni dei nuovi concorrenti dell’unico talent dedicato alla canzone romana di nuova tendenza. Così Fabrizio Servidio, Federico Pizzicannella, ReDeDenara, Miha, Nine, Operation, NGK, Vincenzo Leone e Giulia Petronio, insieme ai  vincitori dello scorso anno i Lontano Da Qui,  all’ ”Asino che vola”, uno dei locali più trendy della capitale, hanno regalato una serata frizzante, davvero piacevole e calorosamente accolta dal folto pubblico che l’ha applaudita, incuriosito inoltre dalle piccole pillole di storia della canzone romana che la Bonelli ha dispensato durante la serata. Prossimo appuntamento con Elena Bonelli e i suoi giovani artisti sarà alla finalissima di Novembre in un prestigioso teatro della città.

I tre vincitori della terza edizione saranno decretati da un comitato composto da nomi illustri del mondo della musica e dello spettacolo: il comico e showman Gabriele Cirilli, il critico musicale Fabrizio Finamore, l’attore Rodolfo Laganà, l’autore televisivo Marco Luci, l’attrice Simona Marchini, il Maestro Gianni Mazza, Federico Moccia, Carlotta Proietti. Sarà una grande festa per la canzone romana e per tutti coloro che amano approfondire, diffondere e far apprezzare la nostra cultura, la nostra lingua, la nostra canzone e le nostre radici.

ATTENZIONE. NEWS DALLO STORNELLO AL RAP!

HAI MAI VISTO L’ASINO CHE VOLA?

31maggio-foto

Bene allora il 31 maggio hai una grande opportunità: quella di vederlo finalmente volare sulle note della canzone romana dei più bravi giovani cantautori che si cimenteranno nella prima selezione dal vivo del concorso Dallo Stornello al Rap, giunto alla terza edizione, per accedere poi alla prefinale. Dopo aver decretato la vittoria di Cranio Randagio, Lontano da qui, Emilio Stella e Rasmo il concorso continua a produrre la nuova canzone romana di tendenza del secondo millennio. Non mancate!!

Portate i vostri figli perché si divertiranno assistendo ad una lezione di storia e di vita. All’ASINO CHE VOLA, Mercoledì 31 Maggio sentirete cantare i semifinalisti del grande talent sulla canzone romana, i selezionati che hanno superato il primo step del concorso: Fabrizio Servidio, Federico Pizzicannella, ReDeDenara, Miha, Nine, Operation, NGK, Vincenzo Leone e Giulia Petronio.

Nella finalissima della terza edizione i giovani cantautori e videomakers saranno giudicati da un comitato composto da nomi illustri del mondo della musica e dello spettacolo: il comico e showman Gabriele Cirilli, il critico musicale Fabrizio Finamore, l’attore Rodolfo Laganà, l’autore televisivo Marco Luci, l’attrice Simona Marchini, il Maestro Gianni Mazza, Federico Moccia, Carlotta Proietti oltre che Elena Bonelli, ideatrice del progetto che sta facendo conoscere ai più giovani la canzone tradizionale romana e ai meno giovani i rapper. Sarà una grande festa per la canzone romana e per i romani che amano approfondire, diffondere e far apprezzare la nostra cultura, la nostra lingua, la nostra canzone, seriamente minacciata dall’imbarbarimento della città, che sta perdendo le sue origini e tradizioni.

L’Asino che Vola, il locale dei giovani che amano la buona musica che fa tendenza.

Via Antonio Coppi 12/ D, Roma – ore21:30 – Info 06 37500363 – www.elenabonelli.com

I nostri canali social:

Pagina Facebook Dallo stornello al rap https://www.facebook.com/dallostornelloalrap/

Pagina Facebook Elena Bonelli https://www.facebook.com/Bonelli.Elena/

Pagina Facebook Produzione Arte Italia nel Mondo https://www.facebook.com/ArteItalianelMondo/

Profilo Twitter Elena Bonelli https://twitter.com/ElenaBonelli

Youtube Elena Bonelli https://www.youtube.com/user/Bonellintheworld

Youtube Dallo Stornello al rap https://www.youtube.com/channel/UCQneGSMAQdylGjpfPRydS9g

GRANDE NOTIZIA PER DALLO STORNELLO AL RAP 3°EDIZIONE

A grande richiesta… dei ritardatari, la scadenza del concorso è prorogata eccezionalmente al 31 Maggio 2017!

manifesto-coppia-proroga

ELENA BONELLI ALL’UNIVERSITA’ DI ROMA “TOR VERGATA” IN UN SEMINARIO SULLA STORIA DELLA CANZONE ROMANA

28-aprile-torvergata2

 

21-aprile-lectio-torvergata2

 

Elena Bonelli è stata invitata a tenere un seminario sulla storia della canzone romana all’Università di Roma Tor Vergata per il “Laboratorio Roma” del Corso di Laurea in Scienze del Turismo.

L’artista, erede e ambasciatrice della canzone romana nel mondo, sarà Venerdì 21 Aprile, alle ore 15:00 presso la sede di Lettere e Filosofia dell’Ateneo Romano. Il progetto ha già portato la canzone romana negli atenei di Roma e del mondo; quattro anni fa prima LECTIO MAGISTRALIS diventata poi Master of Music all’Università Internazionale LUISS Guido Carli di Roma, poi all’Università di Roma Tor Vergata sotto forma di conference in concert, negli Istituti di Cultura Italiani in Cina e Giappone, e nelle Università di Stato della GeorgiaAngola e FIU e FAU in Florida.

La voce dell’artista ha portato la canzone romana e le sue interpretazioni del repertorio classico da oltre 15  anni e per la prima volta nella sua storia, nei templi della musica colta del mondo.

ELENA BONELLI INTERPRETA BRECHT DAL 15 AL 26 MARZO


Flayer-fronte 27-02Flayer-retro 27-02

per visualizzare la rassegna stampa completa cliccare qui

 ACQUISTA IL BIGLIETTO CLICCANDO QUI

Elena Bonelli, conosciuta al grande pubblico come l’erede e portavoce della canzone romana nel mondo, si accosta, con la sua ultima produzione teatrale, a temi decisamente impegnati, impegnativi e drammatici portando in scena uno spettacolo omaggio al drammaturgo Bertolt Brecht. Ne offre una  chiave di lettura totalmente originale, regalando nuovi spunti di riflessione e rendendo l’opera del  poeta  godibile e fruibile anche ad un pubblico che meno lo conosce o l’apprezza.

Al fortunatissimo debutto del recital al Todi Festival 2015, il pubblico che ha gremito la sala, ha apprezzato e stra applaudito Brecht ed il suo nuovo universo così riproposto, caricato di nuova forza dall’attualità e dall’artista, che con versatilità di interpretazione riesce a regalare personaggi al limite della follia tra ironia, divertimento, malinconie e dolcezze, insomma un turbinio di forti emozioni.

Così la Bonelli, accompagnata dal maestro Cinzia Gangarella al pianoforte, interpreta magistralmente i brani di Brecht e Kurt Weill: da La ballata della vivificante potenza del denaro a quella della schiavitù sessuale, sempre attuali; da Filastrocca popolare che parla dei disagi degli anziani e delle pensioni ad Alabama song come sogno di nuova vita e di emigrazione;  passando da Jacob Apfelbock che accende una luce sui crimini familiari; raccontando di Marie Sanders per focalizzarci sull’odio razziale; Mackie Messer ci porta a riflettere sulla figura del serial killer; la sguattera Jenny dei pirati con i deliri d’onnipotenza che cambiano il mondo, fino a Surabaja Johnny e il fenomeno della prostituzione.

Elena Bonelli, dotata di una voce e interpretazione straordinariamente “brechtiana” apre così nuove porte d’accesso al significato dei testi di Brecht, con un inaspettato, quanto originale, accostamento ai fatti della cronaca attuale. Il Brecht di Elena Bonelli, secco e scarno, con nessun oggetto di scena, diventa una riflessione sociale, un viaggio antropologico attraverso racconti, testimonianze, che hanno segnato la storia del mondo, dove denaro e potere sono l’amaro collegamento al contemporaneo, malattie di un’umanità al collasso che deve valutare il rischio di poter rivivere la follia umana del tempo che fu.

ELENA BONELLI in un grande evento musicale PER AMATRICE CON I GIOVANI FINALISTI DEL SUO TALENT

dsar-iii-edizione-amatrice_5

ASPETTANDO LA BEFANA… DALLO STORNELLO AL RAP .

Questo il titolo dello spettacolo organizzato per il prossimo 5 gennaio alle ore 17,00 ad Amatrice da Elena Bonelli, paladina della cultura romana nel mondo, che  terrà un concerto insieme ai giovani artisti del suo talent “Dallo stornello al rap”, iniziativa dedicata alle vittime colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto.

Voluta dal Sindaco Sergio Pirozzi, l’artista, ultima erede della canzone romana, ancora una volta tornerà a manifestare la sua solidarietà alle popolazioni coinvolte dal sisma. Infatti il 17 ottobre al Teatro Olimpico di Roma durante il Gran Galà della Canzone Romana e, appunto, la Finalissima del noto concorso organizzato da lei stessa, sono stati già raccolti dei fondi per sostenere gli abitanti del centro Italia.

 

“Sono felice di  essere stata convocata dal Sindaco che stimo e apprezzo molto, per creare un bell’evento per i suoi cittadini. Porteremo, attraverso il nostro contributo, un po’ di storia, musica e filmati di Roma , ma soprattutto un po’ di distrazione ed un sorriso, augurando loro di riuscire a ricostruire la propria vita”.

 

Durante il concerto, verranno proiettati i video dell’artista romana realizzati dal maestro Carlo Lizzani. Inoltre Elena Bonelli, che da anni riesce sempre a conquistare i più prestigiosi teatri del mondo attraverso le sue straordinarie interpretazioni, ci regalerà dei momenti ricchi di emozioni con i più bei brani di letteratura e musica della tradizione romana.

Tra gli artisti lanciati da Elena Bonelli che si esibiranno durante la manifestazione di solidarietà: i Lontano da Qui (vincitori dell’ultima edizione di “Dallo stornello al rap), Overside, Stefano Natale e Rasmo, accompagnato da JSnow e Detoxx.

Ognuno di loro dedicherà al pubblico della cittadina della provincia di Rieti quattro brani tratti dal proprio repertorio.

“DALLO STORNELLO AL RAP” SBARCA NEGLI USA

lectio-magistralis-fiu_2                           lectio-magistralis-fau_2

 

Elena Bonelli dà Lectio Magistralis e mette a confronto la canzone romana e napoletana dalle origini ad oggi.

Qual’ è la cosa Italiana che tutto il mondo conosce ama e canta? La nostra canzone popolare! E l’artista internazionale Elena Bonelli presenta per la prima volta negli Stati Uniti, le sue Lectio Magistralis “Dallo stornello al rap, La canzone romana e napoletana a confronto” un evento unico, particolare e di successo, che fa conoscere e approfondire la cultura e la musica italiana nel mondo. L’evento entra per la prima volta nelle università della Florida in due appuntamenti imperdibili, il 29 Novembre 2016 alla Florida International University di Miami ore 17:00  e il 1 Dicembre presso la Florida Atlantic University di Boca Raton ore 19:00.

Otto secoli di storia delle due canzoni, narrati dall’artista internazionale Elena Bonelli in due ore, come in un suggestivo film musicale, che parte dagli antichi stornelli e canti del popolo, fino alla loro spontanea evoluzione nel nuovo linguaggio del Rap… lo “Stornello” dei nostri giorni. Un percorso che mette a confronto la storia della canzone romana e quella napoletana spiegando i motivi per cui la canzone partenopea è diventata espressione universale dell’italianità e la capitolina, pur essendo di uguale bellezza e intensità, non ha avuto nel mondo passato la stessa fama. Il percorso culturale racconta la storia di due regioni, due città, due melodie e due modus vivendi diversi.

La Lectio è stata tenuta per la prima volta nell’Ottobre 2014 presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma poi all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e realizzata, in seguito, nelle maggiori Università del mondo (Cina, Giappone, Angola, Georgia) riscuotendo ovunque un notevole successo. L’artista ha la capacità di amalgamare musica, storia e cultura catturando ed affascinando le platee del mondo e l’attenzione di ogni pubblico.  Assolutamente da non perdere, quindi, questa unica opportunità di assistere alle Lectio Magistralis di Elena Bonelli per conoscere le origini della musica popolare italiana.

Per tutte le info e le date visitare il sito www.elenabonelli.com.

DALLO STORNELLO AL RAP IL SUCCESSO DI ELENA BONELLI AL TEATRO OLIMPICO CON IL GRAN GALA’ DELLA CANZONE ROMANA

I “LONTANO DA QUI” VINCITORI DEL TALENT seguiti da ZIONECCI e RASMO

Un bellissimo successo per Elena Bonelli, mecenate e unica erede della canzone romana al Teatro Olimpico di Roma con la finalissima del suo talent “Dallo stornello al rap” all’interno di un Gran Galà che ha visto protagonista la poliedrica  artista in veste di cantante, accompagnata dall’orchestra sinfonica Nova Amadeus, composta da 30 elementi, di attrice ma soprattutto di conduttrice e padrona di casa.

Mezze luci in una sala gremitissima, e via alla seconda edizione del concorso con  il maestro Stefano Sovrani che dirige una respighiana “Quanto sei bella Roma”, lungo abito rosso, in scena Elena Bonelli affiancata dal gruppo di ballerini della E.Sperimenti G.D.O. Dance Company che hanno reso ancor più grande e spettacolare il palcoscenico del teatro, con gran classe conquista dal primo momento il suo folto pubblico, canta ed emoziona con il suo repertorio di canzoni romane arrangiate in elegante veste sinfonica dal M° Pippo Caruso e passa poi  alla presentazione dei talentuosi 12 finalisti i Lontano da qui, Zionecci, Rasmo, Francesco Bolognesi, Gabriele Colicchio e Christian Grignani, Simone Gamberi, Mirkoeilcane, Stefano Natale, Overside, Treccani, Leonardo Zaccaria e dei rispettivi brani in gara di questa seconda edizione piena di suspence e colpi di scena. Lo spettacolo continua, Elena Bonelli emoziona il pubblico con le più belle canzoni di Roma accompagnata anche dai virtuosismi della  chitarra di Paolo Gatti e a farle da sfondo le bellissime immagini tratte da film realizzati con il grande Maestro Carlo Lizzani. Nella fase finale del concorso la voce di Antonello Venditti, presidente di giuria, scandisce con suspence i nomi dei tre vincitori  , i Lontano da qui al primo posto con “La barbona”, al secondo posto Zionecci con “Dallo stornello al rap” e il terzo posto  va a Rasmo con “Cenere”. I presenti in sala, quali Neri Parenti, Pinuccio Pirazzoli, Flaminio Maphia, Alvaro Moretti, Barbara Bouchet, Maurizio Battista, Gino Landi, Renato Balestra, Dario Salvatori, Gerardo Di Lella, Emilio Stella e Cranio Randagio (vincitori della scorsa edizione), gli Ambasciatori del Pakistan Nadem Riyaz, del Marocco, Hassan Abouyob, dell’Egitto Amir Kamal Helmy, l’Ambasciatore presso la Santa Sede Daniele Mancini e consorte, applaudono divertiti dalla serata che ha unito in una unica sala almeno 4 generazioni di spettatori tutti rapiti dall’energia positiva che emanavano i ragazzi, coccolati  e stuzzicati dalla loro madrina Elena Bonelli.

E a fine spettacolo una imprevista incursione a sorpresa di Giorgio Onorato che neanche la Bonelli riusciva a contenere nel suo fuoriscena.

In sala anche la Presidente del Premio Minerva  Olga Mammoliti Severi ed il Presidente del Premio Personalità Europea che ha assegnato alla Bonelli il Premio Personalità Europea 2016

Lo spettacolo si chiude con  un saluto agli Sponsor Mediolanum, Parmalat, Autoroyal Company, Engel&Volkers, Leggo, Nuovo Imaie, APA e la Regione Lazio, che hanno permesso questa stupenda operazione.

           
  Elena Bonelli   Foto di scena   Scatti dal mondo   Incontri nel mondo   Teatri nel mondo  

distanziatore_001

Show Service & Arte Italia nel Mondo. Via Famagosta, n.8 00192 ROMA - Tel 0039 06 37500363 - Tel/Fax 0039 06 37351760 - elena@elenabonelli.com

Social Media Marketing Francesco Fusco

distanziatore_001