aito-verticale_lug
txt01Bio
Elena Bonelli, l’ambasciatrice della cultura italiana e della canzone romana nel mondo.

 

Romana di nascita, cosmopolita d’adozione, Elena, fin da piccola, riconosce nel teatro un’entità sacra, dove parole e musica si fondono per creare emozioni.
La musica e il teatro sono stati sempre presenti nella vita di Elena grazie a mamma Giuseppina e a papà Massimo, il primo ad averle fatto scoprire Gabriella Ferri in “formato musicassetta”; un segno di quello che sarebbe stato poi un grande amore: la canzone romana.

Prima di laurearsi in Lingue e Culture straniere alla Sapienza di Roma, dà vita alla sua prima compagnia teatrale. Ma Roma le sta stretta, il suo desiderio è quello di diventare una performer internazionale, l’America è il sogno. Così, dopo essersi fatta le ossa al Laboratorio Teatrale diretto da Gigi Proietti, frequenta l’Accademia Sharoff e i corsi di Susan Strasberg presso l’Actors Studio di New York.

Il suo esordio è in tv con i grandi registi Enzo Trapani e Antonello Falqui, il primo debutto in scena, un anno dopo, nel 1983, con Roberto De Simone. Questo incontro segnerà per sempre il destino di Elena che fa la sua scelta: “Il teatro prima di tutto”. Un teatro che lei stessa definisce “musicale-didattico”, che coinvolge in prima persona lo spettatore, facendolo interagire con il personaggio protagonista della messa in scena. Un filone originale, in cui alla Bonelli interprete si alterna la Bonelli narratrice che parla in terza persona facendo da filo conduttore. Un teatro a sua immagine e somiglianza in cui ricopre il ruolo storico del “capocomico”.

Il primo spettacolo con cui mettersi alla prova e portare avanti la sua idea di teatro è Liza, l’inesauribile voglia di essere, un musical originale che le apre le porte dell’American Dream portandola a viaggiare in giro per il mondo per 12 anni e con il quale contribuisce al successo di questo genere anche in Italia. American Dream che sarà oggetto della sua “pausa di riflessione” nel 2009, quando si dedica “anima e core” alla produzione del film “A sud di New York”, una commedia musicale generazionale. Sensibile e precorritrice di tendenze, nel 1996 anticipa il filone del teatro storico-biografico, portando in scena La Douce France di Juliette Greco, la storia delle “caves parigine” attraverso la musa dell’esistenzialismo francese.
.
Ma è Roma, la sua mater artistica, su cui Elena ha un grande progetto. Nasce così nel 2005 ,dal sodalizio con Carlo Lizzani, Sergio Bardotti e Pippo Caruso, Roma in the World per il rilancio della canzone romana in Italia e nel mondo. Con questo spettacolo, la canzone romana entra, per la prima volta, nei templi della musica colta: Carnegie Hall, Lincoln Theatre, Cankariev Dom, Teatri dell’Opera internazionali.

Erede della tradizione romana, espressa da due icone come Gabriella Ferri e Anna Magnani, omaggiate nel 2012 con uno spettacolo dal titolo “Elena, Nannarella e Gabriella”, Elena incarna la nuova era della canzone romana, che con lei si spoglia di quell’immaginario da “osteria” per vestirsi di eleganza e raffinatezza e varcare i confini nazionali. Roma in the world diventa presto un vero e proprio brand in cui la voce di Elena, accompagnata dalle migliori orchestre sinfoniche, attraversa i più prestigiosi teatri del mondo, contribuendo a diffondere il “Made in Rome” e, quindi, il “Made in Italy”.

Portavoce della “virtus romana”, Elena si racconta ne I Suoni di Roma, uno speciale tv Su Rai 1, in cui viene fuori tutta la sua forza di artista e imprenditrice: far conoscere e rendere la canzone romana un patrimonio universale, contribuendo alla sua riscoperta anche in patria.

Elena è oggi ambasciatrice della cultura romana nel mondo, un’eccellenza riconosciuta in campo internazionale, anche proclamata “voce ufficiale” dell’Inno di Mameli dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi e madrina di diversi eventi istituzionali come l’apertura dei Mondiali in Corea, la cerimonia inaugurale dell’Expo di Yeosu (Corea) nel 2012 e la cerimonia del Millennio alle Nazioni Unite di New York.

           
  Elena Bonelli   Foto di scena   Scatti dal mondo   Incontri nel mondo   Teatri nel mondo  

distanziatore_001

Show Service & Arte Italia nel Mondo. Via Famagosta, n.8 00192 ROMA - Tel 0039 06 37500363 - Tel/Fax 0039 06 37351760 - elena@elenabonelli.com

Social Media Marketing Francesco Fusco

distanziatore_001